QUANTI ANNI HA IL TUO CANE IN ANNI UMANI?

anni cane invecchiamento
La tradizione popolare vuole che 1 anno del cane corrisponda a 7 anni umani.

Ma è proprio così? 

Un recente studio americano rivela che le cose sono più complesse, ma ci fornisce comunque una semplice formula per riuscire a calcolare la corrispondenza degli anni del nostro cane agli anni umani.

Il processo di invecchiamento nel cane

In un articolo precedente abbiamo già visto come il processo di invecchiamento del cane è molto simile a quello umano, in quanto il cane condivide il nostro ambiente, è esposto agli stessi rischi, riceve cure mediche avanzate, mostra capacità socio-cognitive comparabili alle nostre e sviluppa patologie simili legate all’età.

Infatti, il processo di invecchiamento del cane è legato a cambiamenti neuropatologici, ad un declino cognitivo e ad alterazioni comportamentali, il tutto in maniera molto simile a diversi aspetti dell’invecchiamento cognitivo umano e della progressione della malattia di Alzheimer.

Gli studi:

Per questo molti studi si stanno focalizzando sui processi di invecchiamento del cane, tramite i quali si potrebbe fare chiarezza sui fattori che determinano la traiettoria dell’invecchiamento nell’uomo. 

Ma se i processi cognitivi e l’insorgenza di malattie legate all’età seguono traiettorie simili tra cani e umani, il modo in cui invecchiano a livello molecolare è più complicato.

Gli studiosi americani ci spiegano che in generale il DNA dei cani e quello umano non cambia molto nel corso della vita.

Cosa cambia tra cane e uomo nel processo di invecchiamento

Ciò che cambia sono i cosiddetti segni di metilazione, ovvero dei segni chimici che potremmo paragonare a delle rughe del viso, solo che invece si trovano sul DNA di ognuno. Questi cambiamenti sul DNA nel corso della vita di un individuo creerebbero il cosiddetto orologio epigenetico, ovvero una sorta di diario di tutti i cambiamenti che avvengono.

Quello che gli studiosi americani di questo studio hanno fatto è stato, dunque, quello di confrontare i modelli di metilazione dei cani con quello degli esseri umani, con l’obiettivo di capire come avvengono i processi di invecchiamento e di trovare una nuova formula per calcolare la reale età del cane in anni umani, che meglio si adatta alle fasi di vita canino-umane.

La nuova formula

Ne è risultata, quindi, una nuova formula, che con precisione indica quella che è l’età del cane tradotta in anni umani. La formula è la seguente:

Età umana dei cani= 16 * ln (età del cane) + 31

Per cui, per sapere qual è l’età umana dei nostri cane dobbiamo, con una calcolatrice scientifica, calcolare il ln, ovvero il logaritmo naturale, dell’età del nostro cane e moltiplicarlo per 16, per poi sommare il tutto con 31.

Secondo questa nuova formula un cane di 12 anni è come se avesse 70 anni umani, e l’età di un cucciolo di 2 mesi corrisponde all’età di un bambino di 9 mesi. Per cui in linea generale si può notare come i processi di invecchiamento nei cani siano molto rapidi nei prima mesi di vita per poi rallentare in seguito.

Fonte:

Tina Wang, Jianzhu Ma, Andrew N. Hogan, Samson Fong, Katherine Licon, Brian Tsui, Jason F. Kreisberg, Peter D. Adams, Anne-Ruxandra Carvunis, Danika L. Bannasch, Elaine A. Ostrander, Trey Ideker. Quantitative Translation of Dog-to-Human Aging by Conserved Remodeling of the DNA Methylome. Cell Systems, 2020; DOI: 10.1016/j.cels.2020.06.006

Condividi questo articolo

Picture of Anna Broseghini

Anna Broseghini

Psicologa, Diplomata al Master in Etologia ed Educazione CSC e Dottoranda in Etologia presso l'Università di Padova.

Leggi altri Articoli